Smart Building Sony City Osaki Office

Le “Smart Homes” sono già in Italia, per non parlare dell’Occidente. Tuttavia, non tutti sanno che esistono anche complessi intelligenti a più piani. Una di queste è la costruzione della società Sony City Osaki, che si trova a Tokyo.

È degno di nota il fatto che dall’esterno non è quasi diverso dagli altri centri di uffici, ma in realtà la differenza è enorme!

Caratteristiche

Il lato sud dell’edificio è dotato di pannelli solari, la facciata est è un enorme evaporatore e il tetto è progettato per raccogliere l’acqua (pioggia). All’interno, tutto è disposto in modo tale che i lavoratori non siano disturbati dal calore, e dispone anche del più avanzato sistema di protezione antincendio.

Il design è

Va notato che nel processo di progettazione di Sony City Osaki, architetti e ingegneri non hanno avuto paura di abbandonare molte soluzioni collaudate. Hanno applicato componenti familiari, portandoli ad un livello completamente diverso.

Sono stati in grado di sviluppare l’ultimo complesso di facciata chiamato Bioskin. La facciata est dell’edificio è incorniciata da tubi di argilla porosa con l’acqua piovana che circola all’interno e che viene raccolta sul tetto. Gradualmente l’acqua evapora, il che garantisce un’efficace climatizzazione. E se è necessario rallentare il processo di evaporazione, i tubi sono coperti da speciali tende.

Una caratteristica importante di questo sistema che lo distingue da tali complessi – non emette calore all’esterno. Così per i tubi funzionano l’energia elettrica non è necessaria. E raffreddano sia la struttura stessa di Sony City Osaki, sia lo spazio intorno ad essa. In effetti, questo edificio per uffici svolge il ruolo di una sorta di foresta o di lago, migliorando il microclima in una serie di blocchi vicini. 

Vendita

A causa della difficile situazione finanziaria della società, alcuni edifici sono stati venduti, tra cui Sony City Osaki. È stata acquistata dalla Nippon Building Fund, insieme ad un’altra società, per 1.200.000.000 dollari. La ricezione del capitale circolante ha permesso all’azienda di resistere.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image